Fai tirocinio con noi

Contatti:

Dott.ssa Tiziana Isella

mail: tirocinando@laquilonescs.it

Nella nostra cooperativa il tirocinio è considerato una risorsa: un'esperienza di incontro e di confronto tra il pensiero pedagogico e l'agire educativo. 
Per questo motivo accogliamo con interesse giovani che stanno svolgendo gli studi nell'ambito educativo o in ambiti di studio affini ed equivalenti. 
Insieme a loro costruiamo un progetto di tirocinio adeguato alle loro competenze e compatibile con i nostri servizi e progetti. 
L’esperienza di tirocinio è seguita da un tutor interno al servizio e monitorata da un referente che incontrerà il tirocinante nei momenti significativi del percorso. 
La nostra cooperativa è convenzionata con l’Università Bicocca e l’Università Cattolica di Milano e con  l'Insubria di Varese; è inoltre possibile stipulare convenzioni con altri Istituti, dopo una valutazione attenta della richiesta.

Cosa accade quando si attiva un Tirocinio presso la nostra Cooperativa?

La Funzione Tirocini, Dott.ssa Tiziana Isella, svolge la funzione di contatto tra gli Enti formativi (Università e scuole) e la cooperativa.

I suoi compiti sono:

  • predisporre e aggiornare le convenzioni di tirocinio stipulate con gli enti

  • compilare i documenti riguardanti l'attivazione del tirocinio, come i progetti formativi con il tutor della scuola e il tirocinante

  • partecipare ad eventuali incontri sul tema in università o presso altri enti formativi

 

La Funzione Tirocini ha il compito di accogliere una richiesta di tirocinio e di fare una prima valutazione dell'adeguatezza della richiesta e della possibilità o meno di attivare una convenzione con l'ente formativo di provenienza dello studente.

 

Verificate queste condizioni, si apre una fase di indagine interna in cui si valuta con le responsabili del personale e delle risorse umane se, in base alla richiesta del tirocinante, vi sono servizi della cooperativa a cui si può offrire la possibilità di ospitare un tirocinante.

In questa fase viene coinvolto anche il coordinatore di questi servizi, in modo da avere conferma della disponibilità del servizio stesso.

Individuati gli eventuali servizi interessati, si organizza un colloquio conoscitivo al fine di valutare le competenze del tirocinante e presentare i servizi disponibili al tirocinio.

Una volta che è stato individuato il servizio idoneo, la Funzione Tirocini organizza un incontro con il tirocinante e il coordinatore del servizio, al fine di presentare in modo più dettagliato il servizio e di progettare insieme il tirocinio stesso.

Il tirocinante è un soggetto in formazione: attraverso l'esperienza di tirocinio deve poter acquisire delle conoscenze e delle competenze in ambito educativo, che lo arricchiscano.

Le competenze possono essere sia in termini di hard skills che di soft skills.

La responsabilità di ciò è condivisa tra il tirocinante e la cooperativa. Ne devono essere consapevoli sia lo studente che il tutor che se ne occupa.

Può svolgere la funzione di tutor sia il coordinatore che un operatore del servizio.

Questa funzione si articola in due aspetti: un aspetto operativo e uno formativo.

I due aspetti possono essere svolti dalla stessa persona oppure condivisi tra il coordinatore, il tutor e l'equipe.

E' compito della Funzione Tirocini occuparsi del benessere del tirocinante, ma anche del servizio che lo ha accolto; mantenere attiva la comunicazione all'interno della rete e assicurarsi che tutto ciò che riguarda il percorso di tirocinio venga condiviso dai soggetti interessati.