Fuoricamera: giovani videomaker raccontano il ritiro sociale

Campagna di Fund Raising

Di cosa si tratta?

Fuori Camera è una raccolta fondi per poter realizzare un video di sensibilizzazione sul tema del ritiro sociale in adolescenza. il video sarà realizzato dai ragazzi per i ragazzi, questo lo rende speciale e nuovo nel suo genere.Nella produzione i giovani saranno affiancati da videomaker professionisti e da educatori.

Per realizzare il cortometraggio abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti.

Molti, anzi moltissimi, si sono già attivati: alcuni hanno donato soldi per la campagna, alcuni la propria creatività e competenza, altri ancora tempo e spazio preziosi.

Di seguito il racconto del progetto che ci ha tanto appassionato, smuovendo consapevolezze nel territorio di Sesto Calende e non solo.

“Nessuno si occupava della questione, si sapeva davvero poco a riguardo, ma soprattutto non c’era l’idea che un fenomeno del genere, che fa letteralmente “scomparire” ragazzi e ragazze, andasse al di là di qualche caso isolato.”

Così lo psicoterapeuta Matteo Zanon racconta i primi contatti con il ritiro sociale in adolescenza. A partire dal 2014, nel suo studio, si presentano ragazzi e ragazze con ansie e paure legate alla scuola, al loro coinvolgimento con i pari, alle crescenti e pressanti richieste che il contesto sociale esige senza dar loro molto in cambio.

"Col passare del tempo queste paure si sono palesate sempre più spesso alla mia attenzione tramite richieste di genitori che non riuscivano più a motivare i figli a portare avanti la loro esperienza quotidiana, che non riuscivano a trovare un motivo al crescente e costante isolamento di alcuni ragazzi che fino a poco prima svolgevano una vita ricca di esperienze".

Nel giro di poco tempo Matteo capisce che gli incontri nel suo studio non bastano; ne parla ai colleghi della cooperativa sociale L’Aquilone scoprendo immediatamente che anche loro avevano incontrato casi di ragazzi e ragazze che vivevano il fenomeno del ritiro sociale.

“Da lì in avanti abbiamo cominciato ad informarci e formarci, a cogliere la necessità e la ricchezza di creare risposte insieme a scuole, famiglie, istituzioni e realtà del territorio.

Il nostro obiettivo è quello di non tralasciare mai il fattore umano, la storia personale e di provare a prendere in considerazione anche il messaggio che sta dietro a scelte apparentemente incomprensibili.

Puoi chiamarli Hikikomori, ritirati sociali, ragazzi fantasma... ma dietro alle etichette c’è un individuo, una persona che insieme alla sua famiglia sta cercando di affrontare una realtà ricca di significati non sempre digeribili e che possono alle volte fare davvero male.

Si sta facendo molto sul territorio italiano per muovere la coscienza e sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo a una problematica che ha con ogni probabilità origine nel nostro stesso tessuto sociale, che potrebbe avere anche a che fare col nostro modo di “crescere” le nuove generazioni. Viene spontaneo quindi chiedersi: io cosa posso fare?”

I primi ad aver risposto a questa domanda sono i ragazzi della 3BRI dell’Isis Dalla Chiesa di Sesto Calende ospitati in alternanza da L’Aquilone attraverso il Project Work: giovani fund raisers.

Ecco come la passione di Matteo ha contagiato i ragazzi della 3BRI…

Come nasce FUORI CAMERA?

Gli studenti, accompagnati dagli insegnanti e dai tutor aziendali, entrano nella sede della cooperativa L'Aquilone. Sorridono timidi, osservano, ridono e scherzano tra loro portando un po' di scompiglio.

Dopo un momento insieme ci dividiamo in gruppi per poter conoscere i servizi e i progetti della cooperativa e girando tra le testimonianze un progetto in particolare rende i ragazzi attenti, vigili, in ascolto: Matteo presenta loro il problema del ritiro sociale in adolescenza, fenomeno nato in Giappone con il nome di Hikikomori, una delle più allarmanti emergenze che interessano i giovani anche nel nostro Paese.

I giovani si scambiano sguardi, qualcuno fa domande, tutti ascoltano interessati le risposte.

"Quindi i ragazzi che lasciano la scuola possono diventare Hikikomori? Possiamo fare qualcosa per loro?"

Qualche ora dopo, in aula, i ragazzi votano quasi all'unanimità di lavorare alla campagna di fundraising per poter realizzare

 

“FUORI CAMERA - giovani videomaker raccontano il Ritiro Sociale”: un cortometraggio sul tema del ritiro sociale realizzato da adolescenti, con l’accompagnamento di educatori e videomaker professionisti.

La sfida è lavorare con i giovani rendendoli produttori consapevoli di contenuti per la rete virtuale.

Esistono dei video di specialisti che spiegano motivi, cause, atteggiamenti del ritiro sociale ma non esistono video dove gli adolescenti raccontano ai loro coetanei il fenomeno: per questo il progetto è particolarmente importante.

Gli studenti della 3BRI:

Energie, idee, entusiasmo: questi sono i giovani studenti della 3 BRI dell'Istituto Dalla Chiesa di Sesto Calende, nostri collaboratori e co-progettisti di questa iniziativa.

Attraverso il Project Work, bando della Camera di Commercio per sostenere i progetti innovativi di Alternanza Scuola Lavoro, i ragazzi hanno fondato con l'Impresa Formativa Simulata “SGA - Sorridere, Giocare, Aiutare”, una cooperativa di tipo A che, al suo interno, ha un ufficio di fundraising.

Questo ufficio, guidato da B.Plano Cooperativa Sociale e da L'Aquilone Cooperativa Sociale, insieme ai professori, ha lavorato intensamente alla campagna FUORI CAMERA, ragionando sul target, sugli strumenti, sui canali di promozione e comunicazione.

Le competenze economiche e aziendali dei ragazzi, acquisite nell'indirizzo di relazioni internazionali, sono state fondamentali per questo viaggio nel mondo del Terzo Settore per approfondire il tema della sostenibilità, e quindi del fundraising, all'interno del mondo delle cooperative sociali.

Ed ora la sfida: funzionerà la campagna che abbiamo progettato?

I ragazzi propongono due azioni per sollecitare il dono:

  1. Corsa a staffetta interna alla scuola, organizzata dai ragazzi

  2. Autolavaggio Water Cash Fresh: una giornata di pulizia auto all’interno della scuola

Se vi piacciono queste idee e volete sostenere il nostro progetto, potete farlo attraverso la piattaforma "rete del dono", cliccando il tasto sotto:

 

17 Aprile: Finalmente in campo i ragazzi. Loro sanno cosa possono fare.

 

"...qualche ora dopo, in aula, i ragazzi votano quasi all'unanimità di lavorare alla campagna di fundraising per poter realizzare

-FUORI CAMERA: giovani videomaker raccontano il Ritiro Sociale - : un cortometraggio sul tema del ritiro sociale realizzato da adolescenti".

Per questa produzione servono fondi, come raccoglierli?

Guardate un po' cosa si sono inventati questi ragazzi?

Se ti piace la loro iniziativa e vuoi sostenere i ragazzi della 3 BRI, clicca qui e dona ora!

Corri anche tu più veloce del RITIRO SOCIALE! Sostieni questi ragazzi, clicca qui e DONA ORA!

Evento di lancio della campagna

Cosa fanno dirigenti scolastici, imprenditori, assistenti sociali, studenti, psicologi, educatori e genitori al ristorante 3Re di Sesto Calende in un qualunque lunedì di aprile?

Si chiedono "Io cosa posso fare"?

I tavoli di lavoro durante la serata di lancio dell'evento:

Dicono di noi:

Come salvare dal ritiro sociale i "ragazzi fantasma"

          di Sara Carpuso - ITALIA CHE CAMBIA 15/04/19

Il "ritiro sociale" si combatte coinvolgendo gli adolescenti

           VareseNews - 16/04/2019

Hikikomori: fotografia di un disagio sociale

            di Alessandro Leonardi - Neverwasradio.it 19/04/19

Amici!!! Durante l'ultimo #terzosabato dell'anno, con il banchetto dei libri donati dalle biblioteche di Mercallo e Ternate, Fuori Camera ha raggiunto l’obiettivo! Ringraziamo di cuore tutte le persone che ci hanno aiutato, chi donando soldi, chi tempo e spazio preziosi, chi competenze e professionalità. Grazie ai ragazzi della 3^BRI dell’Istituto Dalla Chiesa di Sesto Calende, per la loro energia ed il loro impegno. Ma siamo solo all’inizio: con quanto raccolto i ragazzi, con l’aiuto di educatori, psicologi e video maker professionisti, realizzeranno un video di sensibilizzazione sul tema del ritiro sociale in adolescenza. Continuate a seguirci!

L'Aquilone Società
Cooperativa Sociale
via Vittorio Veneto 13/B 
21018 Sesto Calende (VA)
P. IVA: 02150100127

  • Facebook Social Icon